Café Suédois / Parigi

cafè suedois

Se non ti innamori di Parigi, significa che hai visto la Parigi sbagliata. Questa è conclusione a cui sono giunta dopo aver finalmente trovato, ma non senza difficoltà, la Parigi adatta a me, una città completamente diversa da quella che avevo visto tutte le altre volte, fatta di posti insoliti, autentici, frequentati dai parigini e da qualche viaggiatore, ma non invasi dai turisti. E con questa Parigi insolita è stato finalmente amore a prima vista, un vero “coup de coeur”
Uno dei posti più gradevoli che abbiamo scoperto nella nostra ultima visita e in cui sarebbe difficile capitare per caso senza un buon consiglio, è il Café Suédois, situato all’interno della bellissima struttura dell’Istituto di cultura svedese. Il café, che è aperto normalmente dall’ora di pranzo fino alle 18.00, ha alcuni posti all’interno e una distesa di splendidi tavolini nel cortile. Ci si serve da soli ordinando al bancone, e il menu offre tipici spuntini svedesi, sandwiches, torte, bagels, caffé americano, biscotti. Non sono serviti alcolici, e come nella migliore tradizione francese (ma anche scandinava!) l’acqua in caraffa è gratuita.
Si tratta, insomma, del tipico posto per una merenda o un brunch, e ha tutta l’aria di quegli accoglienti caffè svedesi da “fika“, cioè da quattro chiacchiere davanti ad un caffè. Dal cortile si accede direttamente all’Istituto, dove si tengono di frequente mostre ed incontri, e in quelle giornate il café resta aperto anche la sera fino all’inizio della manifestazione.
Un motivo in più per fare una visita al Café Suédois, sono i dintorni. L’Istituto svedese infatti è tutto meno che un’oasi nel deserto: la zona in cui si trova è il favoloso Marais, un quartiere in cui ogni angolo riserva sorprese da perderci la testa, non potete perdervelo.

Café Suédois
11 Rue Payenne, Parigi
metro: Saint Paul o Chemin Vert
orari di apertura:
da martedì a domenica 12.00-18.00, più a lungo durante le mostre

cortile

interno

© tutte le immagini e i contenuti sono di proprietà degli autori del sito
e non possono essere utilizzate senza esplicito consenso

Annunci

Un Commento

  1. The only last minute thing to make is Hollandaise, and that’s as easy as – well, Hollandaise – if
    you have a blender. A freak fire earlier this year gutted the Zamalek branch,
    but has since been resurrected. In the heart of Downtown Cairo, the Ramses Hilton welcomes one and all for a special Christmas Day
    lunch.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: